Cenni sulla Sindrome di Asperger

La sindrome di Asperger è un tipo di disabilità che si avvicina molto all’autismo. Venne scoperta da un pediatra, da cui deriva il nome della sindrome, Hans Asperger. Il pediatra era solito chiamare i suoi pazienti “piccoli professori”, per via dell’intelligenza molto sviluppata. La sindrome è molto difficile da riconoscere, ecco perché viene anche chiamata anche “disabilità nascosta”. Non si può mai sapere quando una persona ha la sindrome di Asperger. Le persone con questa sindrome hanno molti interessi, perlopiù stereotipati. Possiamo fare degli esempi: i computer, i treni, i personaggi storici, i filosofi, i numeri, le materie scientifiche in generale, smontare e rimontare le cose, costruire modellini con i fiammiferi, fare collezioni particolari, ecc…gli esempi sono tantissimi. La persona affetta dalla sindrome ha difficoltà a fare amicizia e a relazionarsi con gli altri. Molte volte, può succedere che la sindrome può essere diagnosticata in ritardo, mentre negli altri casi questo succede prima. La sindrome di Asperger non presenta ritardi nell’apprendimento. Ci sono altre difficoltà che emergono: la persona affetta dalla sindrome può avere anche problemi nella coordinazione, movimenti goffi e anche l’interesse per lo stesso argomento. Non mancano anche ossessioni per dei determinati dettagli di oggetti. La sindrome di asperger possono averla anche personaggi famosi, come per esempio Bill Gates, Steven Spielberg, il chitarrista della band garage punk australiana dei The Vines Craig Nicholls, ecc…non mancano anche i personaggi storici, come per esempio Albert Einstein. La persona affetta dalla sindrome di Asperger può non riuscire a capire se una persona stia scherzando per davvero o per finta. Lo spettro della sindrome è considerato come ad alto funzionamento. Se le persone affette dalla sindrome hanno un sogno nel cassetto, può succedere che prima o poi questo sogno si realizza, così le persone avranno un grande successo nella loro vita. Per quanto riguarda i trattamenti per far sparire questo disturbo, esistono degli psicofarmaci come per esempio il Ritalin, che una volta somministrato alla persona affetta dalla sindrome, questa torna normale, e non avverte più nessun sintomo. Questi trattamenti vengono effettuati nei centri di riabilitazione dedicati. Sono molte le persone affette dalla sindrome che fanno uso di psicofarmaci. Le donne con la sindrome di Asperger sono molto meno dei maschi, infatti sono i maschi i più predisposti alla sindrome. Può succedere che se una persona affetta dalla sindrome di Asperger faccia un figlio, il bambino appena nato erediterà la sindrome di Asperger dal padre. La sindrome di Asperger è ICD10.

 

HANS ASPERGER

Hans Asperger è stato un pediatra austriaco. Nasce a Vienna nel 1806. Nell’infanzia, aveva difficoltà a relazionarsi con gli altri bambini. Studiò medicina a Vienna e praticò presso l’ospedale universitario. Nel 1931 ottenne il dottorato. Nel 1935 si sposò ed ebbe cinque figli. Hans Asperger, nel 1944, pubblicò un saggio sui sintomi dell’autismo. Divenne un professore emerito nel 1977. Il professore creò un modello su una sindrome molto vicina all’autismo, che venne chiamato “modello sulla sindrome di Asperger”, che deriva dal suo cognome. Hans Asperger morì nel 1980. La ricercatrice britannica Lorna Wing è stata la prima ad usare questo termine. La ricercatrice ha avuto anche una figlia autistica.

 

DIFFICOLTA’

Una persona affetta dalla sindrome di Asperger ha molte difficoltà. Queste difficoltà possono compromettere la vita relazionale dell’individuo:

  • relazionarsi con gli altri
  • non interessarsi sugli argomenti degli altri
  • difficoltà di gestire le amicizie
  • pessimismo nelle cose in generale
  • essere troppo chiusi in se stessi
  • aprirsi poco
  • movimenti goffi
  • problemi alla coordinazione
  • essere ansiosi
  • bloccarsi nei discorsi
  • essere pedanti
  • passare da un argomento all’altro
  • altre difficoltà

 

OSSESSIONI

Chi è affetto dalla sindrome di Asperger può avere le seguenti ossessioni:

  • fissazione su un determinato tipo di oggetto
  • fissazioni su determinati particolari degli oggetti
  • voler fare la stessa cosa ogni giorno
  • ossessione verso il modellismo, come ad esempio: creare modellini con i fiammiferi
  • ossessione verso i mezzi di trasporto, ad esempio: treni, autobus, automobili, ecc…
  • ossessione verso le collezioni
  • ossessione verso personaggi storici, filosofi, celebrità, ecc…
  • ossessione per le cose scientifiche
  • smontare e rimontare oggetti, come per esempio i computer
  • fissazione verso gli animali
  • ossessione per la perfezione verso le cose in generale
  • altri comportamenti stereotipati

 

LA SINDROME DI ASPERGER NEI MEDIA

A. Nei film

Molti sono i film che parlano sulla sindrome di Asperger. Fra i titoli possiamo citare:

  • Crazy in love: questo film parla di una storia d’amore tra due ragazzi affetti dalla sindrome di Asperger. (USA, 2005)
  • Molto forte, incredibilmente vicino: In questo film si parla di un bambino di 9 anni affetto dalla sindrome. (USA, 2011).
  • Adam: una commedia sentimentale. (USA, 2009).
  • Ben X: in questo film il protagonista è uno che ha qualcosa che dice gli impedisca di comunicare con gli altri e si saprà che è la sindrome di Asperger. (Belgio, Olanda, 2007).
  • My name is Khan: un film indiano in cui è protagonista un ragazzo portatore di una forma di Asperger. (India, 2010).
  • If you colud say it in words: un pittore che ha una forma di sindrome di Asperger non diagnosticata che diventerà poi il tema centrale del film. (USA, 2008).
  • Glee: the 3D concert movie: una ragazza che soffre di sindrome di Asperger, che nel corso del telefilm si è accettata, ha conosciuto nuove persone e adesso vive una vita normale. (USA, 2011)
  • La fiamma sul ghiaccio: il protagonista, Fabrizio, è interpretato dall’attore Raoul Bova. Affetto dalla sindrome di Asperger, conosce una ragazza emarginata di cui si innamora di lui. (Italia, 2005).
  • Billy the kid: è un documentario che parla di un liceale affetto dalla sindrome di Asperger, che vive nel Maine. Il ragazzo, la sindrome, la accetta con estrema semplicità. (USA, 2007).
  • Simple Simon: Questo film racconta di un ragazzo affetto dalla sindrome di Asperger che è affascinato dalle forme circolari. Il ragazzo aiuterà il fratello a riportarle la sua vita nella routine perla sua calma quotidiana. (Svezia, 2010).

B. Nella musica

Esistono alcuni cantanti affetti dalla sindrome di Asperger. Tra questi, possiamo ricordare:

  • Craig Nicholls è il chitarrista della band australiana garage punk The Vines. Ha la sindrome di Asperger e qualche volta, è capitato che il chitarrista si è sentito aggressivo in molte occasioni. La sindrome gli è stata diagnosticata nel 2004. Craig Nicholls in un hotel, ha aggredito un fotografo e poi, lo ha risarcito. Il gruppo ha detto che forse non potranno fare più tour per le condizioni del cantante.
  • Susan Boyle è diventata un fenomeno di Britain’s Got Talent, un reality show musicale inglese dove è diventata famosa con il numero Les Miserables e I Dreamed a Dream. Susan Boyle inoltre ha inciso un album con il quale ha attirato l’attenzione del pubblico. La cantante ha affermato in un’intervista che ha la sindrome di Asperger sin da bambina e un QI superiore alla media. Un anno fa è stata visitata da uno specialista.

C. Libri

Esistono molti libri dedicati alla sindrome di Asperger. Di seguito sono riportati alcuni titoli:

  • Esplorare i sentimenti. Terapia cognitivo – comportamentale per gestire ansia e rabbia, Tony Attwood, Armando Editore, 2013.
  • Gatta ci cova? Ve lo spiega un Asperger. I modi di dire che confondono, Giorgio Gazzolo, Centro Studi Erickson, 2013.
  • Siate diversi,. Storie di una vita con l’Asperger, John E. Robinson, Armando editore, 2013.
  • Ragionevolmente differenti. Una riflessione antropologica su sindrome di Asperger e disturbo dello spettro autistico, Mirna Cola, I Libri di Emil, 2012.
  • Un figlio con la sindrome di Asperger. Manuale per i genitori e gli educatori, Alan Sohn, Cathy Grayson, LEM Libraria, 2012.
  • Una vita da regina…dei cani. Memorie e riflessioni di una persona Asperger
  • Luisa Di Biagio, Centro Studi Erickson, 2011.
  • Arteterapia e sindrome di Asperger. Intervento integrato con l’utilizzo del video, Sergio Schenone, Centro Studi Erickson, 2011.
  • Un’aliena nel cortile, Clare Sainsbury, Uovonero, 2010.
  • Sindrome di Asperger, Hfa e formazione superiore. Esperienze e indicazioni per la scuola secondaria di secondo grado e l’università, Centro Studi Erickson, 2011.
  • Amore come inverno, innamorarsi di una persona Asperger, Rosa Barillari, Centro Studi Erickson, 2010.
  • Vedere, pensare e altre cose. Percezione visiva e mondo emotivo Asperger. Con DVD, Stefano Cavallo, Centro Studi Erickson, 2010
  • Sindrome di Asperger e sessualità. Dalla pubertà all’età adulta, Isabelle Hénault, LEM Libraria, 2010.
  • Dicono che sono Asperger, Paolo Ferraris Cornaglia, Centro Studi Erickson, 2009.
  • Guida alla sopravvivenza per persone con sindrome di Asperger, Marc Segar, LEM Libraria, 2009.
  • Nato in un giorno azzurro. Il mistero della mente di un genio dei numeri, Daniel Tammet, Rizzoli, 2008.
  • Uno di loro. Adolescenza e sindrome di Asperger, Fabrizia Bugini, Centro Studi Erickson, 2008.
  • Guida alla Sindrome di Asperger. Diagnosi e caratteristiche evolutive, TonyAttwood, Centro Studi Erickson, 2007.
  • La sindrome di Asperger: aspetti teorici, diagnostici e psicopedagogici, Saverio Fontani, ETS, 2007.
  • Sindrome di Asperger e autismo, una guida per i genitori. Come affrontare le sfide e aiutare tuo figlio ad avere successo, Dawson – Sally , Geraldine Ozonoff, James McPartland, Armando Editore, 2007.
  • KADI, Krug Asperger’s Disorder Index. Test per la valutazione – diagnosidella sindrome di Asperger. Con protocolli, David A. Krug, Joel R. Arick, Centro Studi Erickson, 2007.
  • Simone e la sindrome di Asperger, Lumachi Simonetta, Liberodiscrivere, 2007.
  • Io sento diverso. Cosa pensa un bambino di 10 anni con sindrome di Asperger, Paolo Ferraris Cornagia, Centro Studi Erickson, 2006.
  • Uno di loro. Adolescenza e sindrome di Asperger, Frilli, 2005.
  • Attraente, originale…emotivamente pericoloso. Una storia d’amore con una persona con sindrome di Asperger, Barbara Jacobs, Centro Studi Erickson, 2004.
  • Bizzarri, isolati e intelligenti. Il primo approccio clinico e pedagogico ai bambini di Hans Asperger, Hans Asperger, Centro Studi Erickson, 2003.
  • Asp…Asper…Asperger? E che vuol dire?, Frilli, 2003.
  • La sindrome di Asperger, Ami Clin, Fred Volkmar, Sara Sparrow, Giovanni Fioriti Editore, 2003.

D. Nel web

Esistono molti siti che parlano e che informano sulla sindrome di Asperger. Di seguito ecco alcuni link:

Siti italiani:

Siti stranieri:

Related News

Leave a Reply

Copyrıght 2014 Corso 1 PRL Engim Torino