MDMA: Cos’è, che effetti ha e quali sono i danni

L’MDMA o altrimenti detto metanfetamina è una droga molto dannosa e pesante dagli effetti devastanti che viene solitamente usata a feste, soprattutto nelle discoteche, a concerti o altro ancora, si presenta in pastiglie o bianche o colorate, spesso quelle colorate al loro interno possono contenere altre droghe o altri elementi aromattizzanti per renderle più appetibili al consumatore.

Questo composto è ricavato dall’anfetamina e sintetizzato in laboratorio per ricavarne principio attivo e i suoi effetti molto potenti che variano dalle 3 alle 6 ore.

Effetti indotti:

  1. Sovraeccitazione: Il soggetto pensa di essere onnipotente e di avere tutto in pugno potendo controllare qualsiasi cosa, poichè la sostanza agisce sulla serotonina che è l’organo del sistema nervoso responsabile del piacere, oltre ad amplificafre così tutte le sensazioni e le emozioni.
  2. Smascellamento: questo fenomeno altro non è che la perdita di controllo dei muscoli della bocca che inducono a mordersi le labbra fino a massacrarsele letteralmente, poichè viene eliminato o ridotto lo stato di vigilanza e/o coscienza dell’ individuo e riduce il controllo del cervello sui muscoli.
  3.  Vengono eliminate le sensazioni di fame,sete e stanchezza: La persona sotto effetto di questa droga non percepisce più stimoli di questo tipo,cosicchè ad esempio va avanti a ballare per ore nel caso della discoteca, fino a che non si cade a terra o svenuti o nel peggiore dei casi morti.
  4.  Sensi amplificati: Si ha la sensazione di essere in sintonia con tutti e di provare affetto anche per persone che non si conoscono e aumenta anche l’eccitazione sessuale, per questo è chimata anche “droga dell’amore”, quando si toccano degli oggetti sembra di toccarli come se non si fossero mai toccati prima, colori più vivi che sembra si muovano a ritmo con la musica e a volte comparsa di allucinazioni

Effetti indesiderati e danni:

  1. Questa sostanza può avere anche effetti indesiderati su persone sensibili quali:
  2. Acidità di stomaco, mal di pancia, nausea e vomito
  3. Tachicardia
  4. Paranoia e ansia
  5. Depressione , vertigini o demotivazione
  6. Confusione
  7. Irrequietezza
  8. Nei casi peggiori può causare il decesso

Senza contare che anche i danni sono innumerevoli, vediamone alcuni più frequenti:

  1. Sistema nervoso compromesso, con rischio di Morbo di Parkinson in età giovanile.
  2. Danneggiamento di cervello e cuore con gravi aritmie.
  3. Tumori al cervello .
  4. Insufficienza renale acuta.
  5. Rottura dei muscoli scheletrici per l’eccessiva energia impiegata.

Questo articolo è stato fatto a scopo puramente informativo, documentativo e illustrativo, ma vuole anche dissuadere o scoraggiare intorno all’uso di queste sostanze, che non permettono di condurre una vita pacifica e che anzi mettono in pericolo la stessa.

images

 

 

Related News

Leave a Reply

Copyrıght 2014 Corso 1 PRL Engim Torino