Recensione del videogame “The last of us”

In un mondo futuro, si sta affermando un parassita violento che sta colpendo tutto il mondo, si tratta di un fungo che zombifica e infetta ogni essere umano facendolo diventare un mostro e aggredendo altre persone apparte i suoi simili.

Queste vicende si svolgono a Boston, che viene messa sempre più in ginocchio dallo svolgimento di queste vicende che dilagano a macchia d’olio, dove un misterioso gruppo, le Luci, si oppone a ciò che resta del governo e alla legge marziale, in questo panorama si muove Joel il protragonista a cui viene affidata Ellie, una bambina nata quando la tragedia era ormai alle porte ed è suo compito consegnarla alle luci che cercheranno di ucciderla ,perchè dato che era infettata dal parassita ma ne era immune, volevano ricavarne un vaccino per guarire l’umanità intera ma Joel non intende per metterglielo.

Dai creatori di Uncharted, appunto da Naughty Dog, l’obiettivo del gioco è quello di coinvolgere in tutto e per tutto il giocatore in un mondo andato in rovina.

Related News

Leave a Reply

Copyrıght 2014 Corso 1 PRL Engim Torino