Società dei consumi: pregi e difetti

Ad oggi la società dei consumi sta prendendo sempre più piede nella nostra cultura moderna, si tratta di un fenomeno in crescita, iniziato con l’avvento dell’industria e delle multinazionali, che ha avuto la sua più forte espansione nella Seconda Rivoluzione Industriale, avviatasi a fine’800, inizio ‘900 con diversi scioperi dei lavoratori sottopagati e con la creazione dei sindacati fino alla creazione del famoso Welfare State creatosi alla fine della Seconda Guerra Mondiale fino ad arrivare ad oggi.

Per far parte della società contemporanea basata su un’economia moderna, che assume caratteristiche diverse a seconda dei paesi di tutto il mondo,economia mista in Italia e liberista negli Stati Uniti, è sempre più necessario essere consumatori; se non esistessero persone che “consumano”acquistando beni e servizi, l’economia probabilmente non girerebbe come si deve perchè non avrebbe destinatari nell’esercizio di una delle sue caratteristiche imprescindibili. Qui però entra in gioco anche un altro aspetto: in qualità di cittadini di un sistema economico che si evolve sempre di più e che quindi propone costantemente novità sul mercato, ognuno è spinto a soddisfare i propri bisogni acquistando nuovi prodotti in modo sempre maggiore che in qualche garantiscono il benessere psicologico della persona, si tratta però di una soddisfazione di bisogno per lo più temporanea che innesca un meccanismo che rende le persone “schiave” ed omologate a nuove tendenze, modi di pensare e mode.

Questa caratteristica inoltre può avere conseguenze negative se la propensione al consumo è troppo asimetrica con le esigenze economiche di alcune fasce deboli della polazione e non tutti sono sempre in grado di rispondere alle richieste dello Stato, cosi quest’ultimo  è costretto ad aumentare i prezzi per facilitare una stabile circolazione del denaro ed equilibrare , emerge quindi che non si può fare a meno della società dei consumi per far girare in modo migliore le strutture economiche, le banche e la finanza , ma può anche creare una forte frammentazione sociale e una continua ansia di essere sempre all’avanguartia per non rimanere “ai margini della società”

consumi

 

Related News

Leave a Reply

Copyrıght 2014 Corso 1 PRL Engim Torino